Pubblicato da Lascia il tuo commento

 

Il dì volge al termine: il sole sta calando e state raccogliendo asciugamani e ombrellone dopo una lunga giornata in spiaggia. Ma non è ancora giunto il momento di tornare a casa: ci vorrebbe proprio un bel drink fresco da sorseggiare davanti al tramonto. Dove andare?

Beh, se me lo chiedete, non posso che invitarvi a visitare le “baracchine” sparse sul lungomare, un’istituzione qui in Costa degli Etruschi! Potrete rilassarvi godendo del tramonto con un invitante cocktail in mano, o passare la serata con della buona musica live totalmente immersi nel verde della Maremma.

Ve ne consiglio quattro da non perdere.

E’ un piccolo bar sulla spiaggia di Baratti. Le parole si sprecano, provare per credere! Tutti i clienti che ci ho mandato sono rimasti a bocca aperta, al tramonto è veramente molto bello stare lì seduti a vedere il sole che rotola sul mare circondati da una natura che in quel momento cambia i suoi colori.

Qui siamo al Parco della Sterpaia. E’ una baracchina letteralmente sperduta nel bosco – ci vogliono circa 20 minuti di camminata per arrivare e le indicazioni sono poche. L’ambiente è molto giovanile: si beve, c’è musica e si sta freschi.

#nanoverde2015 Una foto pubblicata da Giacomo Lander (@giacomolander) in data:

Nel fresco della pineta del Parco di Rimigliano si trova il Lago Verde. Qui durante l’estate potrete prendere parte a numerosi festival e concerti rigorosamente in riva al mare.

4* REGGAE FESTIVAL DEL LAGO VERDE Una foto pubblicata da @lagoverde1 in data:

Situato a Follonica, è una location dove giovani e meno giovani, a ogni ora del giorno o della sera, possono rilassarsi, godere del profumo e dalla vista del mare in un bel locale sulla spiaggia.

#Aperitivo Una foto pubblicata da Marula Beach (@marulabeach) in data:

A me è venuta un’incredibile voglia di esser lì! E a voi no?🍹🌊

Se durante il vostro soggiorno in Costa degli Etruschi avete visitato alcune di queste baracchine, lasciate un commento qui sotto e ditemi se vi sono piaciute!

 

Categoria:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *